Marcus Koch si lancia nella prima versione improvvisata del Killer Boogie

 

“Hold on to your hats, button your britches and tie your shoes. This is the ‘Killer Boogie’ with 256 beats per minute.”

(Trad. Tenete stretti i vostri cappelli, abbottonatevi i pantaloni e allacciate le vostre scarpe. Questo è il "Killer Boogie" a 256 battiti al minuto.)

Questo è quello che Marcus Koch ci dice nel video prima di tuffarsi in una sfrenata coreografia diventata poi famosa tra tutti i ballerini di Boogie Woogie del mondo.

Scopriamo qualcosa in più riguardo Marcus Koch

Marcus Koch e la sua partner Bärble Kaufer sono ballerini tedeschi pluripremiati (sono stati campioni nazionali per 5 anni consecutivi e campioni del mondo nel 1993, per citare solo alcune dei risultati nel Boogie Woogie) che danzano e insegnano insieme dal 1991!! La loro conoscenza tocca in modo approfondito praticamente tutti gli stili di ballo che fanno parte dello Swing: Boogie Woogie, Lindy Hop, Balboa, Charleston, Collegiate Shag e Vernacular Jazz (probabilmente però ce ne siamo scordati qualcuno). Con le loro lezioni nei maggiori festival mondiali, con la loro energia, con le loro esibizioni, con i loro video didattici e grazie anche al famoso Rock That Swing Festival che organizzano a Monaco di Baviera (qui trovi il link al sito) hanno contribuito come pochi altri alla diffusione dei balli Swing, facendone conoscere anche la storia ed i personaggi che li hanno vissuti in maniera diretta tra gli anno '30 e '50.

 

Com'è nato il Killer Boogie

Questa frenetica e coinvolgente coreografia nacque da una improvvisazione di Marcus Koch durante le riprese di un programma televisivo tedesco, che sulle note del velocissimo pezzo "The Killer Boogie" di Jan Rietman ne ideò la prima sequenza. Di quel primo minuto venne girato un video che però finì dimenticato per quasi 15 anni. Il video venne riscoperto grazie a Youtube e cominciò ad essere studiato e promossero da grandi ballerini che lo fecerò scoprire al pubblico; nel 2014 Marcus, in collaborazione con Rasmus Holmqvist (famoso ballerino di Boogie Woogie), decise di completare la sequenza iniziale regalandoci una coreografia mozzafiato, ormai conosciuta e ballata in tutto il mondo.

 

Questa è la coreografia completa; al centro in camicia bianca vediamo Rasmus Hoqvist a sinistra e Marcus Koch a destra

 

Abbiamo avuto la fortuna di poter imparare il Killer Boogie direttamente da Marcus e Bärbl e ci è piaciuto così tanto che abbiamo iniziato ad insegnarlo e a portarlo in tutte le serate che organizziamo. Anche il nome del nostro gruppo è un omaggio a questa coreografia.

 

Questo è il video didattico in cui Marcus Koch mostra il Killer Boogie

 

Come diciamo a tutti: "il Killer Boogie non è un ballo di gruppo, ma una sfida con se stessi!"